VIAREGGIO. Con un perentorio 5-1 sul campo dell’Osaka, il Guangzhou Evergrande ipoteca i quarti di finale della Champions League asiatica. Nell’andata degli ottavi la squadra di Marcello Lippi ha sfoderato una prova maiuscola. Sblocca Muriqui (su assist di Diamanti) al 22′, ma i giapponesi pareggiano con Hasegawa alla mezz’ora. Nel giro di tre minuti, tra il 34′ ed il 37′, Elkeson sigla una doppietta, andando in gol prima su rigore e poi su rifornimento ancora di Diamanti. Nella ripresa Gao Lin (33′) e Muriqui (39′) chiudono i conti. Il ritorno sarà poco più di una semplice formalità.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)

Il lidese Bonuccelli in testa al trofeo Rally Automobile Club Lucca

“Serve un Forum dello sport per confrontare idee e progetti”