MASSAROSA. Altre nomine in arrivo. Dopo l’ufficializzazione della giunta comunale da parte del neo-eletto sindaco di Massarosa Franco Mungai, pare scontato che ci saranno altre deleghe da assegnare.

Ma non altri assessori. Per effetto della spending review infatti i consiglieri a Massarosa sono passati da 20 a 16, e gli assessori da 7 a 5. Pare quindi che Mungai assegnerà alcune deleghe a consiglieri comunali: non prima però di aver modificato lo statuto comunale, visto che al momento lo statuto di Massarosa non contempla la figura del consigliere delegato.

E gira già qualche nome di possibili papabili. Di sicuro qualche delega andrà a Federico Pierucci, Pd, secondo più eletto di tutto il Comune, assessore uscente. Per lui si vociferano ruoli di responsabilità in ambito di commercio, cultura, eventi, sport. Altro consigliere comunale, sempre del Pd, in aria di promozione pare essere Riccardo Brocchini: per lui non solo il ruolo di capogruppo, ma anche una possibile delega.

All’interno di Noi per Massarosa invece prende quota il nome di Raffaello Giannini: per l’ex segretario del Consorzio Montramito sarebbe pronta una delega importante, forse quella alle attività produttive.

Assodato inoltre che l’altro ‘grande escluso’ dalla giunta comunale, Adolfo Del Soldato, andrà a svolgere il delicato compito del presidente del consiglio comunale.

(Visitato 182 volte, 1 visite oggi)

Regione Toscana, 63 milioni per l’assistenza a persone non autosufficienti

La Versilia tra le mete più ambite dell’estate 2014