STAZZEMA. Una perdita d’acqua sulla strada per Pruno. Un fenomeno che si protrae da due settimane. “E nessuno è ancora intervenuto”. Questa la denuncia di Gian Piero Lorenzoni, consigliere comunale di opposizione del gruppo Luce a Stazzema e recente rivale di Maurizio Verona alle elezioni amministrative.

“Percorrendo la strada comunale che sale al paese di Pruno è possibile vedere una vera e propria ‘sorgente’ d’acqua calda che sgorga da sotto l’asfalto”, scrive Lorenzoni. “Il piccolo fiume d’acqua fumante si è sicuramente formato a causa della rottura di uno dei tubi dell’impianto di teleriscaldamento che serve le varie utenze.

“È difficile capire perché nessuno ancora sia intervenuto: ci si è limitati a mettere solo un po di nastro a strisce bianche e rosse, solo per delimitare la zona della perdita e sono state inchiodate alcune tavole di legno sull’asfalto forse per evitare scottature. Un danno che è visibile da tutti e sollecitiamo un intervento che ponga fine all’ingiustificato spreco d’acqua calda.

“Quanto accade è una vera e propria indecenza che dimostra anche quanta indifferenza ci sia negli utenti serviti dal servizio di teleriscaldamento, e anche se la cosa potrebbe stupire qualcuno chiediamo chi pagherà quell’acqua che scorre via senza che nessuno provveda, chi si occuperà di riparare il danno e se le spese dell’intervento graveranno sulle bollette da inviare agli utenti di Pruno e di Volegno”.

(Visitato 175 volte, 1 visite oggi)
TAG:
acqua gian piero lorenzoni luce a stazzema perdita pruno Stazzema strada

ultimo aggiornamento: 04-06-2014


Esperienza e rinnovamento nella nuova giunta stazzemese

Discarica di palme a Stazzema, Fratelli d’Italia punta il dito