VIAREGGIO. “Alla crisi della Fondazione Carnevale di Viareggio la giunta regionale risponde con uno stanziamento minimo di 200 mila euro e con la creazione di una task force per cercare di risolvere un problema che è molto più grave di quanto non si immagini. Anche perché a causa del dissesto del Comune di Viareggio è possibile che il prossimo anno la manifestazione venga molto ridimensionata”.

Così il presidente del gruppo Udc in Consiglio regionale, Giuseppe Del Carlo, a seguito della comunicazione, in Aula, da parte dell’assessore Vittorio Bugli. Una risposta che il consigliere ha giudicato “insoddisfacente”, chiedendo alla giunta Rossi di attivarsi per scongiurare che “il Carnevale, che fa parte della storia e della tradizione di questa regione, possa scomparire. Il ché sarebbe un grosso danno culturale e di immagine”.

La risposta di Bugli, secondo Del Carlo, non “apre a speranze. Bisogna fare uno sforzo maggiore, rispetto ai 200 mila euro promessi, per salvare questo fiore all’occhiello della Toscana. E bisogna fare pressioni su Governo, Parlamento e sulle Commissioni Cultura e Turismo per far stanziare fondi che servano a salvare la Fondazione. Il consigliere regionale dell’Udc aveva presentato un’interrogazione urgente il 26 giugno scorso chiedendo quali iniziative urgenti intendesse adottare la giunta per superare la crisi della Fondazione Carnevale: oggi la risposta di Bugli, interlocutoria e attendista. “Ma per risolvere il problema c’è bisogno di atti concreti – conclude Del Carlo – E’ giunta l’ora di muoversi”.

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carnevale di viareggio giuseppe del carlo Regione Toscana udc

ultimo aggiornamento: 02-07-2014


“Betti deve rispettare l’impegno preso e pagare carristi e fornitori”

La Regione stanzia oltre 2 milioni per le biblioteche