VIAREGGIO. Nel corso dei servizi di controllo del territorio, previsti dal dispositivo di sicurezza approntato dal Commissariato della Polizia di Viareggio, nella giornata di ieri, gli agenti del reparto a cavallo,  aggregati per la stagione estiva, hanno notato un giovane extracomunitario che, alla loro vista, è salito a bordo di una costosa bicicletta e ha tentato di dileguarsi nella zona della pineta di Ponente.

Prontamente fermato, l’extracomunitario, dapprima ha tentato la fuga e subito dopo, nelle concitate fasi del fermo, ha reagito scalciando e agitandosi tanto da costringere gli agenti ad immobilizzarlo in attesa che giungesse sul posto una volante per condurlo negli Uffici del Commissariato. Il giovane, identificato, 25 anni, nato in Marocco, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, al termine degli accertamenti di rito è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico Ufficiale. Sono in corso ulteriori accertamenti per risalire alla provenienza della mountain – bike e per l’adozione nei confronti dell’extracomunitario del provvedimento di espulsione.

In Pineta di Levante, invece, sono stati denunciati tre clandestini.

(Visitato 16 volte, 1 visite oggi)
TAG:
viareggio

ultimo aggiornamento: 26-07-2014


Viareggio, al via i lavori per la riqualificazione della Pineta di Ponente

Cippo marmoreo della Prima Guerra Mondiale in malora: “intervenite per restaurarlo”