VIAREGGIO. Continua la battaglia del professor Guido Brunetti a favore dei “Poveri vecchi”. Un impegno ribadito al sindaco, Leonardo Betti, che lo ha ricevuto  e al quale ha rappresentato le attese e le speranze di tante persone anziane che vivono una condizione di malessere esistenziale per un futuro sempre più insicuro e drammatico.
Nel corso del cordiale colloquio, il noto scrittore, che era accompagnato dalla consorte Anita, ha consegnato al sindaco un quadro contenente una sua poesia intitolata “Ode a Viareggio”, città alla quale Brunetti è legato da profondi sentimenti affettivi e che frequenta da anni con la sua famiglia. Da tempo, l’ illustre professionista si batte per gli anziani di Viareggio, coinvolgendo e sensibilizzando il maggior numero di persone e di istituzioni pubbliche e private, a cominciare dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, a Papa Francesco e alle associazioni industriali, economiche e culturali.
Di recente, Marcello Lippi ha consegnato a Brunetti una targa, dono del Club Juventus, “per il suo straordinario, appassionato e nobile impegno” profuso per i “Poveri vecchi” ospiti dell’ Istituto “Sacro Cuore” di Viareggio.
Il sindaco Betti nel ringraziarlo del graditissimo dono, gli ha manifestato sentimenti di apprezzamento per la sua attività di fattiva solidarietà per gli anziani e le persone più deboli e fragili, dicendosi sempre più impegnato nella soluzione della questione anziana.
Il professor Guido Brunetti vive a Roma, scrittore, ha tenuto lezioni nelle Università di Roma, Lecce e Salerno ed è autore di numerosi libri di neuroscienze, psichiatria e psicoanalisi.

(Visitato 51 volte, 1 visite oggi)
TAG:
guido brunetti poveri vecchi roma viareggio

ultimo aggiornamento: 12-08-2014


Posti per disabili occupati da decine di scooter e biciclette. L’inciviltà è di casa in Darsena

Viareggio, si apre una voragine di un metro sull’Aurelia (le foto)