LUCCA. “Il consiglio comunale deve far prevalere il senso di responsabilità approvando il bilancio consuntivo 2013. Il sindaco Betti, al quale si deve la correttezza di aver reso trasparente la pesante situazione debitoria del Comune ereditata dal passato, è consapevole dell’esigenza di cambiare passo e di allargare la maggioranza. Il Pd, che è il principale pilastro di questa amminstrazione, deve rimanere unito ed evitare alla città l’onta di un nuovo commissariamento”. Così il senatore del Pd Andrea Marcucci interviene sul consiglio comunale di Viareggio di mercoledì 27 agosto.

“In modo particolare va rivolto un appello a Sel che ha fatto primarie ed elezioni con il centrosinistra. In questa difficilissima fase, va rilanciata un’alleanza che faccia piazza pulita delle dissennate gestioni precedenti e rilanci un programma di governo della città. Considero naturale che il gruppo consiliare democratico voti il bilancio e sostenga il suo sindaco e la sua amministrazione.

“Nei partiti, compresi quelli di opposizione, e nelle liste civiche, deve vincere l’interesse generale per la città e non il piccolo interesse di parte”.

(Visitato 9 volte, 1 visite oggi)
TAG:
andrea marcucci bilancio consuntivo 2013 pd sel viareggio

ultimo aggiornamento: 26-08-2014


“Belle le parole di Verona, ma quando la Versilia unirà davvero le forze sul turismo?”

“Continua lo scandalo del mercato ittico”, la denuncia del Movimento 5 Stelle