VIAREGGIO. “Andate a casa, senza se e senza ma. A casa”: così parte dei lavoratori della Viareggio Patrimonio Srl, una delle società partecipate del Comune, che non hanno ricevuto l’ultimo stipendio ha contestato il ragioniere capo Salvatore Santoro durante il consiglio comunale sul bilancio consuntivo 2013.

Ora, oltre alla loro situazione, dopo l’approvazione del rendiconto 2013 che segna un “rosso” di 53 milioni di euro, un altro nodo da sciogliere è quello del futuro del Carnevale: devono ancora essere saldati gli importi 2014 mentre i carristi aspettano di sapere le disponibilità economiche per il 2015.

(Visitato 57 volte, 1 visite oggi)

Lo trovano contuso e ferito in terra. Giallo a Viareggio

“Le riprese tv sono vietate”, polemiche in consiglio comunale a Viareggio