VIAREGGIO. In piazza Dante alla stazione i reisidenti devono fare i conti non solo con la presenza di troppi cittadini extracomunitari che si rendono protagonisti spesso di episodi di violenza, ma chi ci abita segnala che nei giardinetti ci sono delle palme malate a causa del punteruolo rosso, che se non vengono curate in fretta rischiano di danneggiare anche le altre. “Proprio di fronte la stazione ce n’è una che rischia da cadere -dice un residente – ma anche dietro il distributore di carburanti di via Cei, all’interno della stazione ce ne sono altre, che se non si interviene in fretta si rischia che si ammalino”.

In città il problema delle palme non curate da tempo, ha interessato varie zone, l’amministrazione in alcuni casi è intervenuta curando quelle malate, altre però erano in condizioni tali che non è stato possibile evitare che dovessero essere tagliate. Ecco perché  la gente chiede che prima che sia troppo tardi di dover intervenire subito. La situazione economica del Comune non  agevola certo interventi immediati, anche se l’assessore al verde pubblico, Giorgio Fruzza è aggiornato sullo stato reale delle palme e quindi la speranza per i residenti di Piazza Dante, dove fra l’altro ci sono stati lavori di ristrutturazione, anche se dovranno essere terminati, è quello che prima di dover tagliare le palme malate, si riesca a salvarne qualcuna curandole, ma non c’è tempo da perdere.

(Visitato 38 volte, 1 visite oggi)

“Nel resto d’Italia si progettano piste ciclabili, a Viareggio limitiamo il flusso di bici”

La raccolta differenziata è un optional a Viareggio (le foto)