Il vescovo di Pisa Benotto in visita all’istituto comprensivo di Pontestazzemese - Comune Stazzema, COMUNI Versiliatoday.it

Il vescovo di Pisa Benotto in visita all’istituto comprensivo di Pontestazzemese

STAZZEMA. L’arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto, nell’ambito della sua Visita Pastorale in Versilia, ha fatto visita all’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna” di Pontestazzemese assieme ai parroci del Comune. Presenti per l’Amministrazione Comunale di Stazzema l’assessore alla Pubblica Istruzione, Marco Viviani ed il Consigliere Delegato Emanuela Olobardi. Alla visita ha partecipato il Dirigente Scolastico Maria Aurora Trasatti e tutti gli insegnanti che hanno salutato ed accolto il vescovo illustrando le numerose attività svolte nei programmi formativi che da anni ormai rappresentano una eccellenza nel panorama scolastico della Versilia.

E’ stato un incontro molto partecipato da parte dei bambini e ben organizzato dagli insegnanti; le scuole materne hanno consegnato all’Arcivescovo dei cartelloni preparati nei giorni scorsi. L’Arcivescovo ha quindi, incontrato le classi della scuola primaria e Secondaria di Primo Livello rispondendo alle tante domande formulate dagli alunni.

L’Arcivescovo ha rivolto un particolare saluto agli insegnanti invitandoli a non smettere mai di seminare nella scuola con coraggio.

La Dirigente Scolastica ha ringraziato l’Arcivescovo per questa bella iniziativa sottolineando l’importanza del gesto compiuto nell’aprirsi al dialogo con i ragazzi, togliendo quel “muro” che spesso viene inevitabilmente creato nello svolgimento delle proprie funzioni da quei simboli che ne distinguono il ruolo istituzionale, andando ad incontrare e cercare i ragazzi nel luogo dove si svolge gran parte della loro vita quotidiana.

“Stazzema continua ad essere una realtà”, commenta l’assessore alla Pubblica Istruzione Marco Viviani, “in cui non si è perso il contatto tra la realtà scolastica ed il territorio che la circonda proprio per questa sua caratteristica di Comune montano in cui non viene meno il rapporto umano. La visita di S.E. l’Arcivescovo di Pisa ci ha onorato perché è stata l’occasione di far conoscere questa sinergia tra Istituzioni e territorio che è un vanto per la nostra Amministrazione, mettendo in evidenza quanto sia importante porre al centro della propria azione di Istituzione Religiosa, Civile e scolastica, lo spirito di servizio che sempre deve contraddistinguerle. L’amministrazione è impegnata a mantenere questa eccellenza nell’insegnamento, anche dotando l’Istituto di nuove tecnologie come i 30 tablet che sono giunti con un progetto quest’anno perché i nostri ragazzi abbiano le stesse opportunità dei ragazzi dei Comuni più grandi. Siamo convinti che il nostro Istituto Comprensivo abbia un valore aggiunto nell’umanità dei rapporti che ancora è possibile instaurare in una realtà scolastica come la nostra. La visita dell’Arcivescovo è stata l’occasione per ribadire la nostra attenzione alla scuola intesa come palestra di vita per avere domani cittadini consapevoli che siano attaccati alla loro storia e si impegnino per la propria Comunità con lo spirito cristiano della solidarietà”.

(Visitato 351 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 16-10-2014 16:30