Surfista viareggino salvato dalla Guardia Costiera a Livorno - Guardia Costiera Versiliatoday.it

Surfista viareggino salvato dalla Guardia Costiera a Livorno

VIAREGGIO. Nella tarda serata di ieri, una telefonata al numero blu di emergenza 1530, ha segnalato alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Livorno-Guardia Costiera un surfista in difficoltà all’altezza dell’hotel Universal, poco più a sud della spiaggia denominata “Tre Ponti” a Livorno.

La chiamata è stata effettuata da un cittadino che, facendo jogging in quella zona, si era allarmato dopo aver visto un windsurfista intento a fare evoluzioni a largo, tra le onde, che si trovava in chiara difficoltà non riuscendo a riacquisire il governo della tavola a vela e rientrare a terra, anche a causa delle pessime condizioni meteomarine. Immediatamente, è stata inviata in zona la motovedetta di guardia CP866 e, via terra, personale militare del nucleo di pronto intervento portuale della Capitaneria.

Nel contempo, il personale della sala operativa ha mantenuto costantemente il contatto telefonico con il segnalante, affinché questi non perdesse il contatto visivo con la persona in pericolo e potesse successivamente fornire preziose indicazioni alla motovedetta.

Quest’ultima è arrivata in zona dopo pochi minuti e, infatti, grazie alle informazioni dell’uomo è riuscita subito ad individuare il windsurfista. Questi, un trentanovenne di Viareggio (L.S.), alla sua prima esperienza nel mare livornese è stato tratto in salvo e preso a bordo del mezzo di soccorso della Guardia Costiera, insieme al proprio windsurf. Visibilmente stanco e in preda allo spavento l’uomo, una volta sbarcato in porto ha richiesto cure mediche.

(Visitato 135 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 23-10-2014 12:28