Massimo Mallegni: “Sulla questione Tallio il sindaco Lombardi ha sbagliato tutto” (video)

PIETRASANTA. Massimo Mallegni, ex sindaco di Pietrasanta, interviene sul consiglio comunale straordinario convocato a Pietrasanta per la questione acqua. “Il sindaco ha gestito la questione Tallio in modo maldestro, dalla scoperta del problema, alla convocazione solo dopo 11 giorni di una rionine con Asl e altri attori, alla quale non ha neanche partecipato ma ha mandato un suo assessore. Per non parlare delle vicenda Rossi: ha dovuto intrappolarlo e incastralo per poterci parlare, questo indica quale ascendente abbia oggi Pietrasanta sulla Regione”-

“Il sindaco sono giorni che cerca di reponsabilirizzare le miniere di Valdicastello,come se il cambio di gestione ne causasse un problema alle falde. Ha anche aggredito il sottoscritto che cercava di approfondire alcuni temi che, subito dopo quello della salute pubblica, secondo me erano da chiarire, come quello turistico ad esempio, che sicuramente ha avuto impatto negativo da questa vicenda. Ma chi era presente ha visto con quale difficoltà ho potuto parlare”.

Lo dice in un video, che proponiamo integrale, nel quale spiega l’operazione miniere. “Il sindaco deve imparare prima di parlare e di offendere le persone a leggere gli atti”, conclude Mallegni, “e mai mi era accaduto di essere letteralmente aggredito dal capo di gabinetto”.

Aggiornato il: 20-11-2014 17:00