MASSAROSA. “Qualche mese fa la giunta di sinistra Mungai ha ampiamente propagandato con ogni mezzo e su tutti i media un fondo per un contributo una tantum per la riduzione della Tari per i più colpiti dagli aumenti: bene, è scaduto ed è completamente intatto. Le domande accolte? Una”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Alberto Coluccini, capogruppo di Associazione Civica Massarosa.

“La giunta ha scelto una serie di parametri per cui a Massarosa esiste un unico ‘esemplare’, quindi delle due l’una, o è stata solo la solita operazione di facciata e cercare di ‘farsi belli’ senza agire o, ed è anche peggio, non conoscono per niente chi a Massarosa ha realmente bisogno di usufruire del contributo che è rimasto praticamente integro nelle casse dell’ente.

“Con la prossima variazione di bilancio in consiglio comunale il 28 novembre, la settima e credo neanche l’ultima, siamo già pronti ad un nuovo giro di giostra riposizionando la corata, cioè sempre con i soliti soldi, che verranno stanziati per ulteriori iniziative, speriamo finalmente utili e fruibili e non ancora solo virtuali”.

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alberto coluccini massarosa riduzione tari

ultimo aggiornamento: 27-11-2014


“Non vogliamo pagare il debito per i rifiuti”

“Coi rom Viareggio ha già dato. Ora se ne occupi Del Dotto”