VIAREGGIO. Sono in corso le notifiche per la riscossione di imposte e tasse – la Tia relativa all’anno 2009 e l’Ici per gli anni 2008, 2009, 2010 e 2011 – che rischiavano di prescriversi al 31 dicembre 2014. Lo comunica il commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo.

L’incarico di provvedere è stato affidato da Romeo a Gianluca Ruglioni, amministratore unico della Viareggio Patrimonio, lo scorso 29 ottobre nel corso di un incontro finalizzato ad evitare che la prescrizione di crediti pregressi vantati dal Comune potesse inficiare ulteriormente il deficit finanziario.

In particolare, il 27 novembre sono state postalizzati circa 4.500 atti mentre ad oggi sul territorio del Comune ne sono stati notificati più di 1.200.

(Visitato 16 volte, 1 visite oggi)

Nuovo ponte girante, c’è da attendere il piano di viabilità. Romeo setaccia atti e flussi finanziari

Le offerte di lavoro: pony express, aiuto cuoco, consulente alle vendite