VIAREGGIO. “Prendo atto che il commissario straordinario della Fondazione Carnevale Stefano Pozzoli non ha ritenuto opportuno intervenire in merito ai dubbi di legittimità relativi all’incarico conferito ad Andrea Strambi, ex assessore nella seconda giunta Betti, sulla base del Decreto 39/2013 che elenca tutta una serie di divieti a conferire incarichi in capo a chi ne ha già ricoperto nei due anni antecedenti”. Lo scrive Gabriele Chelini, coordinatore del Movimento dei Cittadini, a pochi giorni dal suo intervento sulla nomina dei collaboratori di Pozzoli.

“Se non altro per spirito di confronto e di trasparenza della politica avremmo gradito una esternazione da parte del diretto interessato come pure del commissario straordinario. Commissariamento non significa non prendere in considerazione la legge nel nome della straordinarietà che ne ha concretizzato l’avvento. E specie in questo momento delicatissimo per la vita della collettività viareggina, dove una fortissima avversione alla politica e alla partecipazione alla vita pubblica rischia di far precipitare la fiducia nelle istituzioni ai minimi termini, occorre fugare ogni dubbio e fornire risposte adeguate.

“E dato che la città è oggi campione del mondo per numero di commissari credo sia più che lecito, stante questa più che legittima sospensione delle attività democratiche ordinarie, chiedere ed ottenere risposte nell’ambito di un franco e pacato contraddittorio”.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)

“Giù le mani dall’ex Caserma dei Carabinieri, Romeo operi per il bene di Viareggio”

“La senatrice Granaiola assolta dall’accusa di complotto contro Betti? Decisione assurda”