VIAREGGIO. “Siamo orgogliosi del Comandante Albini, il Capitano di Fregata Maurizio Albini, il figlio dei nostri cari amici Manuela Casini e Franco Albini che in questi giorni – ma non è la prima volta – compiendo il proprio dovere con la professionalità che lo contraddistingue da sempre, ha salvato la vita di tante persone nella sciagura del Norman Atlantic in Adriatico”.

Lo scrivono per il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago, Massimiliano Baldini e Daniel Griva in un messaggio rivolto a Maurizio Albini, il 43enne pilota viareggino comandante del Primo Gruppo elicotteri della Marina Militare di stanza a Luni, impegnato in questi giorni nelle operazioni di soccorso della Norman Atlantic.

“Siamo orgogliosi di quello che ha fatto non solo perchè è un viareggino ed una persona alla quale siamo personalmente vicini ma anche perchè, come ha detto già qualcuno, in un Paese come il nostro dove, di questi tempi, fare il proprio dovere è difficile e sono tanti – troppi – gli esempi pubblici e quotidiani di chi non lo fa, assistere ad un’operazione di salvataggio così ben riuscita dove la professionalità, la capacità e l’impegno generoso dei nostri militari, dei nostri concittadini, si sono brillantemente palesate, fa bene al cuore e dà speranza.

Una speranza che fa pensare ai valori umani, sociali, culturali, militari che questo giovane uomo ha ben rappresentato nel compiere efficacemente il suo lavoro a vantaggio della comunità e che comunica a tutti un messaggio importante: la nostra comunità ha bisogno che le persone facciano il proprio dovere e, per fortuna, ce ne sono ancora tante che credono in questi valori e non si arrendono ad un “mondo alla rovescia”.

Per questo motivo, per l’alto valore del tuo gesto che ha portato Viareggio e la nostra città – questa volta in modo altamente positivo – alla ribalta dei media italiani e stranieri, chiediamo che il Commissario Prefettizio Dott. Romeo, a nome dell’Amministrazione cittadina, voglia farti conoscere in Sala del Consiglio Comunale, presentarti a tutti quanti ed insignirti di un pubblico encomio.

Caro Maurizio, da amici tuoi e della tua famiglia ma anche da tuoi concittadini viareggini pubblicamente impegnati, Ti estendiamo un grande abbraccio per quanto hai saputo fare rendendo onore non solo alla Divisa che porti ma all’intero Paese ed alla nostra città che tanto bisogno ha di persone che diano il tuo esempio”.

(Visitato 221 volte, 1 visite oggi)

Il regalo di Natale dei Giovani Lions. Donazione di sangue all’Ospedale Versilia

Via libera del Tar al frazionamento dell’area della Polo Nautico. Cgil: “Il peggior augurio per i lavoratori”