VIAREGGIO. Il Partito Liberale Italiano si presenterà alle elezioni amministrative di Viareggio con la lista autonoma “Liberali per Viareggio” e, soprattutto, sosterrà Massimiliano Baldini come candidato a sindaco, già appoggiato da Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago e Per Torre del Lago Puccini: lo ufficializzano Maurizio Rosellini e Paolo Tambini, rispettivamente segretario e presidente del Pli di Viareggio.

“Dopo aver deciso di presentarsi con una propria lista autonoma, tornando quindi in una competizione amministrativa da cui mancava dagli anni Novanta, il Pli di Viareggio dichiara che la stessa lista proporrà come candidato sindaco Massimiliano Baldini.

“I motivi di questa scelta vengono da lontano e si fondano sui principi liberali che ispirano il candidato sindaco, principi liberali per noi irrinunciabili: trasparenza, correttezza, la persona al centro dell’agire, pari diritti per tutti, meritocrazia. Pur considerando l’enorme difficoltà amministrativa, la crisi istituzionale, le difficoltà economiche in cui versa la città di Viareggio, l’impegno dei liberali si concentrerà su 4 punti fondanti – turismo, porto, sicurezza e sociale.

“Su questi punti, condivisi con Baldini, ci presenteremo consapevoli di poterci schierare scevri da ogni qualsivoglia responsabilità relativa al dissesto e con il desiderio di far tornare a far votare tutti coloro che due anni fa hanno preferito disertare le urne. Ci auguriamo che il consenso che potremo raccogliere tra i viareggini possa essere utile per il candidato sindaco a cui va tutta la nostra stima.

“A Massimiliano Baldini, alla lista Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del lago e alla Per Torre del Lago Puccini l’augurio di un buon lavoro”.

(Visitato 82 volte, 1 visite oggi)

Piano strutturale, primo incontro con i cittadini di Lido

“Anche per un’altalena per disabili fanno emergere la loro arroganza”