CAMAIORE. Nella serata di ieri di Carabinieri del Comando Stazione di Lido di Camaiore hanno arrestato in flagranza di reato un giovane nato in Romania classe 1996, residente a Viareggio, nullafacente, incensurato, poiché ritenuto responsabile del reato di furto aggravato.

In particolare i Carabinieri, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, transitando in prossimità del supermercato Esselunga, grazie anche alla collaborazione fornita del personale di vigilanza, hanno sorpreso il giovane in possesso di alcune bottiglie di alcolici di varie marche, del valore complessivo di € 480,00, che poco prima erano state trafugate dal supermercato.

Gli immediati accertamenti eseguiti hanno permesso di appurare che il giovane era riuscito ad uscire da una porta di emergenza sfruttando gli attimi di confusione che si erano venuti a creare grazie all’attivazione degli allarmi anti incendio dei servizi igienici eseguita da 2 complici, entrambi minorenni.
La fuga dei 3 durava però poche centinaia di metri, infatti venivano immediatamente bloccati e condotti in caserma.
I 2 minori, già gravati da precedenti penali, sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Procura di Firenze per concorso in furto aggravato mentre gli alcolici recuperati sono stati restituiti al responsabile del supermercato.
L’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

(Visitato 28 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto cronaca esselunga furto lido di camaiore reato supermercato viareggio

ultimo aggiornamento: 19-02-2015


Affitti falsi su internet. Denunciata una donna per truffa

Successo delle rassegne di teatro per ragazzi