VERSILIA. Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, nell’ambito di servizio volto al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della pineta di ponente, hanno sorpreso un viareggino, classe 1975, in possesso di una dose di cocaina e una di hashish che sono state sottoposte a sequestro amministrativo.
Il soggetto è stato segnalato alla Prefettura di Lucca per le pratiche di rito.
Nella stessa serata i Carabinieri dell’Aliquota Operativa, impegnati in un servizio finalizzato a prevenire la commissione di furti in abitazione, sottoponevano a controllo un mezzo sospetto con a bordo due soggetti. A seguito dell’ispezione eseguita i militari rinvenivano e sequestravano un coltello con una lama di 9,5 cm, che uno dei due soggetti teneva nella tasca del giubbotto. Il soggetto in questione, classe 1990, è stato denunciato per possesso illegale di arma bianca.
Sempre nella tarda serata di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, a seguito di una breve attività di indagine, hanno denunciato per furto aggravato un ragazzo di Massarosa, classe 1995, e un minorenne residente a Pisa, entrambi Italiani.
In particolare i militari hanno accertato che durante il pomeriggio i due avevano rubato alcuni carabinierisacchi di cemento in prossimità della Cittadella del Carnevale per poi caricarli su un’ape Piaggio. A seguito di una segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa i militari sono intervenuti prontamente intercettando i due ragazzi che cercavano di dileguarsi. I carabinieri hanno recuperato la refurtiva che è stata restituita al legittimo proprietario. Il mezzo utilizzato per il furto veniva invece sequestrato poiché sprovvisto di assicurazione.

(Visitato 133 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ape carabinieri cemento coltello cronaca denuncia viareggio

ultimo aggiornamento: 07-03-2015


Maltempo, la Regione subito in campo per aiutare le imprese

Antenna a Capezzano, parte la protesta (foto)