CAMAIORE. Era una partita in cui il pareggio non serviva a nessuno, era soprattutto un derby e Camaiore-Real Forte dei Marmi Querceta non ha deluso le aspettative. O meglio, quelle dei tifosi locali sì, dopo l’1-2 arrivato nei minuti finali dopo tante occasioni sprecate, incluso un gol annullato per fuorigioco.

In verità, è il Real Forte Querceta a cercare con più insistenza la vittoria dai primi minuti: bastano 75 secondi dal fischio d’inizio a Pacini per inserirsi nella difesa bluamaranto e segnare il gol del vantaggio. Nella fattispecie il portiere camaiorese Tonazzini non è esente da responsabilità, con il pallone non trattenuto che colpisce il palo interno per poi rotolare in porta.

La formazione ospite continua ad attaccare, ma alla prima occasione concessa agli avversari subisce l’1-1: Pieroni si incarica di battere un corner da destra, Federico Tosi – ex di turno – svetta e incrocia alla sinistra del portiere Barsanti.

Nel secondo tempo le due squadre si invertono i ruoli: è il Camaiore a dominare e a sfiorare il 2-1 a più riprese. L’episodio chiave capita al ventesimo, quando il solito Federico Tosi ribadisce in rete un destro di Pieroni stampatosi sul palo interno: l’assistente di linea annulla per sospetto fuorigioco tra le proteste dei camaioresi.

I bluamaranto, seppur stanchi, non smettono di attaccare. Ma a due minuti dal termine prende corpo la beffa:
La Rocca stende Arzelà, il direttore di gara concede una punizione anziché il rigore tanto invocato dai fortemarmini. Ma forse va bene così: sul pallone si presenta Corsinelli che con un tiro preciso infila Tonazzini sul proprio palo.

Il tecnico bianconerazzurro Maurizio Cerasa si prende così la sua personale rivincita sul Camaiore – la sconfitta nel match di andata gli costò l’esonero, salvo poi tornare in selle poche giornate dopo. E il Real ha di che festeggiare: con questi tre punti consolida il proprio posto nei playoff staccando di sei punti le inseguitrici. Il Camaiore, invece, vede scappare il duo di testa Viareggio-Ghivizzano. E dice probabilmente “addio” alle ultime velleità di primo posto.

(Visitato 115 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio camaiore calcio eccellenza real forte dei marmi querceta

ultimo aggiornamento: 08-03-2015


Seravezza, il successo col Castelfiorentino si materializza nel secondo tempo

La fotogallery di Viareggio-Cenaia