VIAREGGIO. I commercianti della Passeggiata di Viareggio si sono organizzati pagando una sorveglianza privata per cercare di tutelarsi da furti, rapine, scippi, vandalismi. L’obiettivo è scoraggiare la criminalità in quello che è sempre stato definito il “salotto buono” della città, ma che invece è diventato sempre più oggetto di episodi criminali.

Il presidente di Confcommercio Versilia Piero Bertolani, insieme al Comitato Passeggiata ha promosso l’iniziativa che è partita in questi giorni. Sono un centinaio gli esercizi commerciali, che al costo di 15 euro al mese sostengono il servizio. Le adesioni potrebbero aumentare coinvolgendo anche gli stessi residenti della Passeggiata e del lungomare.

La sorveglianza viene fatta dalle 19 alle 21, quando chiudono i negozi e c’è il rischio di rapine, come è già avvenuto e poi da mezzanotte alle 7 del mattino. Sono due i vigilantes, uno a piedi ed uno in auto, che controllano la Passeggiata, muniti di telefonino a cui si possono rivolgere in caso di necessità i commercianti che hanno aderito all’iniziativa.

L’obiettivo da parte di Confcommercio Versilia è quello di avere almeno 300 adesioni tra imprenditori e residenti.

(Visitato 77 volte, 1 visite oggi)

Scippata in bici sul viale a mare di Marina di Pietrasanta

House of Cards, The walking dead, Grey’s anatomy… sei anche tu un divoratore seriale? Felicemente