VIAREGGIO. Sono passati troppi mesi da quella maledetta notte di Halloween in cui ha perso la vita in Darsena in via Coppino, Manuele Iacconi 34enne di Piano di Mommio con l’amico Matteo Lasurdi che è rimasto ferito e da allora gli amici e i familiari non hanno avuto le risposte che si attendono per chiedere giustizia e verità. Lanciano un appello ai pm Sara Polino e Benedetta Parducci affinchè cerchino, in tempi brevi, di dare risposte per quello che è avvenuto, si chiedono perché il tribunale del Riesame che entro cinque giorni doveva esprimersi riguardo la posizione dei due maggiorenni coinvolti nell’aggressione non l’ha fatto e i termini di carcerazione per i due minorenni rinchiusi nel carcere di Roma e Torino quando scadranno. Insomma sono diverse le risposte che non ci sono. Entro metà maggio se non ci saranno potrebbe essere occupata simbolicamente via Coppino dove la notte di Halloween avvenne l’aggressione brutale.

(Foto: Vt)
(Foto: Vt)
(Visitato 87 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca halloween manuele iacconi omicidio verità via coppino

ultimo aggiornamento: 21-04-2015


Sicurezza in mare e sulla spiaggia, 400 bambini in festa (video – fotogallery)

Derubato davanti a un locale in Darsena. Denunciato uno dei due responsabili