BORGO A BUGGIANO. La corsa del Camaiore si ferma a Borgo a Buggiano. Le speranze di proseguire il cammino verso la promozione in Serie D si infrangono in una domenica di inizio maggio. Colpa di un GhiviBorgo spietato, capace di approfittare al massimo delle disattenzioni difensive dei bluamaranto, puniti con un gol per tempo.

Che la squadra di Fanani fosse solida e concreta non lo si scopre certo oggi. Prerogative che il GhiviBorgo aveva mostrato per tutto il campionato, alzando bandiera bianca soltanto al cospetto del Viareggio.

Ci pensa Vanni a sbloccare il match al 25′ del primo tempo: l’attaccante è bravo ad infilarsi tra i due centrali del Camaiore e a beffare Tonazzini con un preciso colpo sotto. I versiliesi provano ad alzare la testa, nella ripresa sfiorano il pari con il neoentrato Pieroni che colpisce la traversa, ma capitolano nuovamente al 28′, quando lo stesso Vanni intercetta il pallone scaricando per Sireno, che trova il raddoppio.

GHIVIBORGO-CAMAIORE 2-0

GHIVIBORGO (4-3-1-2): Trezza; Borgia, Vita, Barretta, Angeli; Angelotti, Sireno, Cecchini; Colombi; Vanni, Carignani. All. Fanani.

CAMAIORE (4-3-2-1): Tonazzini; Dalle Luche, Sabatini, Pieri, La Rocca; Fall, Fra. Tosi, Viola; Capo, Rosati; Fed. Tosi. All. Pierini.

Arbitro: Camoni  di Pistoia.

Reti: 25′ pt Vanni, 28′ st Sireno.

 

(Visitato 101 volte, 1 visite oggi)