VIAREGGIO. Il tempo delle parole è terminato. La serie della finale che mette in palio lo scudetto dell’hockey su pista comincia domani (12 maggio) alle 20,45 al PalaBarsacchi, diretta su Rai Sport 2. Cgc Viareggio e Alimac Forte dei Marmi si affronteranno nel primo atto di un confronto che si preannuncia rovente, ma che – a meno di clamorosi ed improvvisi ribaltoni – non vedrà la presenza dei tifosi rossoblu dopo il divieto imposto dalla Prefettura di Lucca e che (pur mancando ancora l’ufficialità) riguarderà pure i supporter bianconeri per i due confronti che si disputeranno a Vittoria Apuana sabato 16 e martedì 19.

Nei tre precedenti stagionali hanno sempre vinto i ragazzi di Bertolucci: due volte in campionato ed una nella semifinale di Coppa Italia. Per questo il Forte vuole riscattarsi, facendo affidamento su un organico costruito per raggiungere il secondo tricolore consecutivo. Il Cgc in finale c’è arrivato con merito, ma certamente a dispetto dei pronostici che non lo vedevano tra le candidate al titolo. Il secondo posto al termine della regular season, i quarti e la semifinale superati brillantemente con Follonica e Breganze hanno generato un entusiasmo contagioso tra i tifosi bianconeri che domani prenderanno d’assalto il palazzetto. La prevendita, infatti, sta andando a gonfie vele.

Il Forte ha dominato la fase regolare, si è sbarazzato di Pieve 010 e Trissino nei play-off e vuole espugnare Viareggio per portare la serie a proprio favore, sfruttando il maggior numero di gare casalinghe a disposizione. Sarà, a prescindere dal risultato, uno spettacolo unico: un derby versiliese in finale è ciò che in molti desideravano. In pista si affronteranno campioni come Orlandi, Gil, Torner e Cancela da una parte, Montigel, Barozzi, Alessandro e Mirko Bertolucci dall’altra. Oltre a giovani di belle speranze come, tra gli altri, Verona e D’Anna. Direzione di gara affidata agli internazionali Tartarelli di Bari e Ferraro di Vicenza.

(Visitato 103 volte, 1 visite oggi)

Massa sbanca Grosseto ma niente promozione diretta

Il film della stagione: tre su tre del Cgc nei derby