VIAREGGIO. Due anni fa si era candidata alla guida di Viareggio, riuscendo comunque a entrare in consiglio comunale. Stavolta no: Rossella Martina, leader della lista civica ‘Viareggio tornerà bellissima’, ha fatto un passo indietro rinunciando alla corsa per il municipio. In compenso, è andata fino a Capannori a corteggiare Giorgio Del Ghingaro per chiedergli di presentarsi alle elezioni amministrative. Per questo sente un po’ sua la vittoria dell’ex sindaco della Piana di Lucca.

“È andata alla grande, sono davvero orgogliosa”, commenta Martina. “Sono stata tra i primi a credere nella figura di Giorgio Del Ghingaro: dopo averlo conosciuto ho avuto la conferma che si tratta di una persona di straordinaria competenza e capacità. Abbiamo dato a Viareggio il sindaco che si merita”. Una città che, tuttavia, proprio non è riuscita a palpitare durante queste elezioni amministrative: solo il 30,82% degli elettori si è recato al seggio in occasione del ballottaggio.

“I viareggini non hanno più fiducia nella politica, però non hanno tutti i torti: fino ad oggi hanno avuto una classe dirigente inadeguata che hanno lasciato la città in pessime condizioni. Per fortuna hanno capito la bontà del progetto di Del Ghingaro: è già stato sindaco a Capannori con ottimi risultati”. E poi giù stilettate agli avversari: “Tanti hanno rimarcato in maniera petulante la sua non viaregginità: l’ho sempre trovata un’argomentazione di bassa politica, tipica di una mentalità provinciale”. E a chi ci dice che sono una coalizione troppo eterogenea ribatte: “Del Ghingaro ha carisma e personalità per tenere assieme cinque liste: si confronta spesso e ascolta i pareri delle persone che ritiene più meritevoli. Ma alla fine decide lui. E ci mancherebbe che non fosse così”.

Adesso che Del Ghingaro ha vinto potrebbero spalancarsi per Rossella Martina le porte della giunta, magari anche nelle vesti di vicesindaco. O forse no. “Non ne abbiamo ancora discusso, quelle uscite sui giornali non sono voci provenienti dal nostro comitato. Valuteremo assieme. Però posso dire che mi fido di lui, qualunque sia la sua squadra di assessori”.

(Visitato 134 volte, 1 visite oggi)

Il trionfo di Del Ghingaro: “Con me ha vinto anche Viareggio” (video)

Granaiola: “Del Ghingaro il vero rinnovamento. Scorretto non aver fatto le primarie”