PISA. Spetterà un consulente già nominato dalla procura della Repubblica di Pisa accertare la dinamica dell’incidente stradale avvenuto sull’A12 tra Migliarino Pisano e Viareggio nel quale hanno perso la vita due gemellini di sette mesi, e la loro mamma, mentre la loro mamma, Elisa Chiricò, 32 anni, è rimasta gravemente ferita. L’esperto avrà il compito anche di compiere accertamenti tecnici per verificare lo stato dei veicoli rimasti coinvolti nello scontro, una Nissan Quasquai e un’autocisterna, la loro manutenzione, pneumatici compresi.
Sui corpi dei due gemellini non verrà eseguita l’autopsia ma solo un esame esterno che il medico legale, il dottor Luigi Papi, eseguirà solo giovedì prossimo alla presenza dei consulenti nominati dalle parti.
Le condizioni della madre restano gravi anche se non destano preoccupazione. La donna, ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cisanello, ha riportato la frattura del bacino ma fino a oggi non ci sono state complicazioni. Quello che desta più preoccupazione nei sanitari è la sua condizione psicologica.
La donna in queste ore assistita dai familiari, compreso il marito, e da tutto lo staff della rianimazione che ha attivato anche una consulenza psicologica per darle un supporto specialistico. (ANSA).

(Visitato 90 volte, 1 visite oggi)

Sorpreso a rubare grondaie di rame. Arrestato un viareggino

L’ex allenatore del Viareggio Cuoghi a processo per truffa