VIAREGGIO. “La Federazione della Versilia di Rifondazione Comunista è al fianco del lavoratori del Principino che rischiano il posto di lavoro”. Lo scrive il segretario versiliese Jan Vecoli in una nota.

“Anni di trascuratezza, di lasciar correre, di gestioni allegre della cosa pubblica hanno portato allo sfacelo economico la città e il Principino ne è uno degli esempi più lampanti, profondamente danneggiato nei bilanci come nelle strutture che hanno segni di decadimento pesantissimo.

“I primi a rimetterci sono gli stessi dipendenti. Ci sembra paradossale che i primi a pagare siano i più deboli della catena di una società lasciata allo sbando da politici che stasera, magari, festeggeranno allegramente il carnevale estivo, ciechi dei danni che hanno fatto alla comunità.

“Oggi una protesta civile dei dipendenti, attraverso uno striscione, porta agli occhi della città e dei villeggianti il problema: il 30 settembre si chiude. E stasera, come il pianista del Titanic, la città festeggerà il Carnevale estivo mentre la falla dei conti delle società pubbliche è talmente grande che ormai non resta altro da fare che calare in mare le scialuppe”.

(Visitato 72 volte, 1 visite oggi)

Movimento dei Cittadini: “Piena solidarietà ai dipendenti del Centro Congressi”

“I lavoratori del Principino protestano ma la giunta risponde con le minacce”