FIRENZE. In occasione della protesta davanti alla sede della Regione Toscana contro l’aumento dei canoni demaniali, una delegazione di balneari accompagnati da alcuni amministratori dei comuni di Viareggio, Camaiore e Pietrasanta, ha incontrato l’assessore regionale al bilancio Vittorio Bugli. Nel corso dell’incontro, spiega una nota, stata evidenziata l’impossibilit dei balneari ad accettare incrementi della tassa regionale. La delegazione ha invitato l’assessore a rivedere la propria posizione riprendendo un tavolo di confronto alla presenza anche dell’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo. L’assessore Bugli ha concordato di aprire un tavolo di trattative anche per continuare il confronto sul tema della direttiva Bolkestein. “Un incontro interlocutorio molto utile – ha commentato l’assessore al turismo di Viareggio Valter Alberici -: apprezzo l’impegno e la solerzia dell’assessore Bugli che ha prontamente istituito il tavolo.
Tavolo che, ne sono certo, servir per focalizzare tutti gli aspetti relativi alle politiche del mare”. Alberici ha sottolineato che “abbiamo iniziato un percorso che sfocer in un utile dialogo tra le istituzioni e gli imprenditori e che guarda al futuro di tutto il comparto”.(ANSA).

(Visitato 123 volte, 1 visite oggi)
TAG:
balneari protesta Regione Toscana valter alberici vittorio bugli

ultimo aggiornamento: 27-10-2015


Protesta dei balneari sotto la Regione contro l’aumento dei canoni demaniali

Defibrillatori in tutte le scuole di Camaiore