Fornire all’imprenditore che da anni, spesso da generazioni, gestisce il proprio stabilimento balneare con amore e passione, gli strumenti per uscire indenne dalle aste previste dalla direttiva Bolkestein. Affidare il proprio bagno a comprovati professionisti perché ombrelloni, sdraio e cabine non passino nelle mani di qualche multinazionale, ma continuino ad avere quella gestione famigliare che da sempre contraddistingue le spiagge della Versilia e della Toscana. Questo l’obiettivo del nuovo pool di professionisti che si è costituito in questi giorni a Viareggio, in provincia di Lucca: un servizio fondamentale e unico nel suo genere, dedicato al mondo dell’imprenditoria balneare. 

A formare il pool di professionisti sono l’ingegner Paolo Polvani, l’ingegner Gianluigi Ottani, il dottore commercialista Piero Bellandi e l’avvocato Barbara Zanieri. Mettendo assieme le loro competenze forniranno all’imprenditore tutti gli strumenti utili per mettere in campo gli accorgimenti necessari per far sì che, nel momento delle aste, si potrà godere di un alto punteggio, in modo da assicurarsi il mantenimento del bene demaniale anche per i prossimi anni. Dalle pratiche edilizie necessarie alle certificazioni di sostenibilità ambientale, dalla registrazione del marchio dello stabilimento alla stesura di un piano di investimenti pluriennale, dal piano per la sostenibilità per il rilancio energetico alle linee guida per un report dettagliato sul piano di assunzioni: questi e molti altri saranno gli aspetti che saranno sviluppati per far sì che tutti i requisiti richiesti dalla comunità europea siano soddisfatti a pieno, per farsi trovare pronti alle aste. 

Il pool che si è costituito di recente, nei prossimi giorni si presenterà ufficialmente, con un proprio logo e un sito internet dedicato, per fornire le prime informazioni. In programma, a fine gennaio, anche un grande convegno, dedicato proprio al mondo dei balneari, con i massimi esperti del settore.

(Visitato 1.397 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 04-01-2023


Stazzema: approvato il Bilancio di previsione del 2023 – 2025

Beni rifugio: secondo Mercati24 per l’oro può esserci un’impennata nel 2023