Pierini: "Ecco cosa sono in grado di fare questi ragazzi" - Calcio, Sport, Viareggio Versiliatoday.it

Pierini: “Ecco cosa sono in grado di fare questi ragazzi”

VIAREGGIO. Per sua stessa ammissione sarebbe stato soddisfatto anche in caso di pareggio perché “la squadra ha giocato bene per tutta la partita e non solo per 45 minuti”. Meglio ancora se al termine della prestazione è arrivata anche una vittoria, la quarta stagionale. Alessandro Pierini, allenatore del Viareggio, può finalmente sorridere dopo troppe domeniche passate a discutere di vittorie mancate e di sconfitte che sarebbero potute essere pareggi.

“I ragazzi sono stati bravi, hanno fatto quello che avevo chiesto in settimana”, sono le prime parole di Pierini in sala stampa. “Volevo che giocassero una partita completa, senza snaturarsi. E l’hanno fatto. All’inizio abbiamo creato poche occasioni e abbiamo tenuto il campo contro un ottimo avversario: davanti il Poggibonsi ha due giocatori davvero bravi. Nella ripresa siamo stati più pericolosi e noto con piacere che chi è entrato a partita in corso come Bruzzi e Cornacchia è sceso in campo con il giusto atteggiamento. Per questo dico che avremmo anche potuto pareggiare e che, alla luce del gioco, sarebbe stato un buon risultato anche quello”.

Lo schema ad albero di Natale varato a Massa sette giorni fa e riproposto oggi potrebbe essere quello più adatto al Viareggio secondo Pierini: “Sto imparando a conoscere meglio le caratteristiche dei miei ragazzi. Bartolini non è un esterno d’attacco perfetto per un 4-3-3: preferisce giocare più vicino ai compagni e cercare gli scambi veloci. Rosati, poi, riesce a trovare la porta con più facilità se si trova in posizione meno defilata. Credo che con questo schema giochino meglio”.

Domenica, contro il Ghivizzano Borgoamozzano al “Porta Elisa”, sarà un’altra battaglia: “Ma indipendentemente dall’avversario che abbiamo di fronte noi dobbiamo guardare in casa nostra e cercare di crescere. Oggi quando siamo rientrati negli spogliatoi ho detto ai ragazzi ‘Guardate cosa siete in grado di fare’. E non devono pensare ‘Siamo bravi’: devono convincersi che possono farcela contro chiunque”.

(Visitato 282 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-11-2015 18:20