VIAREGGIO. Un giocatore dell’Esperia Viareggio, Michael Amorello, è stato squalificato per quattro anni, sino al 2019, perché – come si legge dal bollettino della Figc di Lucca – “ha colpito con un calcio da dietro volontariamente all’altezza del ginocchio un avversario che non subiva conseguenze. Espulso, colpiva l’arbitro con un pugno in testa facendolo cadere, poi allontanato da dirigenti e calciatori, l’arbitro veniva soccorso e si recava al pronto soccorso dove gli sono stati prescritti alcuni giorni di prognosi”. L’episodio è accaduto durante una gara del campionato di Terza Categoria.

(Visitato 514 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arbitro calcio esperia viareggio squalifica

ultimo aggiornamento: 11-12-2015


Infarto mentre guida, muore 61enne

Razzismo, dieci turni di squalifica ad un giocatore del Piano di Conca