CAMAIORE. Buon successo per la 3° edizione della gara dei carretti di Orbicciano che si è disputata domenica (13 dic) nella frazione camaiorese ed organizzata dall’Associazione Camaiore Motor Sport. Una corsa d’altri tempi; rievocativa ed affascinante che ha come protagonista l’antico gioco di strada dei carrettini che nonostante le condizioni meteo avverse, con la pioggia intermittente e la nebbia che hanno interessato l’area in tutta la giornata, ha richiamato tantissime persone lungo il percorso di 1400 metri che prevedeva la partenza nelle vicinanze dell’abitato di Orbicciano per poi percorrere in discesa Via Sei Miglia fino in prossimità dell’incrocio con la Strada provinciale n°1.

Nonostante le condizioni meteo non favorevoli ben 82 equipaggi si sono presentati al via, per un totale di 90 piloti iscritti provenienti nella maggior parte dall’area di Camaiore e della Lucchesia, ma provenienti anche da altre aree della Toscana (Casentino, Mugello, Empolese) e che ha fatto registrare partecipazioni anche fuori regione: dalla Liguria, dalla Lombardia, dall’Emilia-Romagna, e addirittura un equipaggio è venuto dalla lontana Trieste.

Equipaggi che si sono sfidati nelle 17 categorie ufficiali ammesse dal Comitato Organizzatore: tre con ruote a cuscinetto (la categoria cuscinetto con equipaggio singolo, la categoria cuscinetto con equipaggio doppio e i carretti tradizionali); nove con ruote di gomma (bob singolo, bob doppio, gommato singolo, gommato doppio, kart senza motore, kart tradizionale, minikart, sidecar e carretto folkloristico); due con ruote di plastica, (la categorie streetluge e longboard che provengono dal mondo dello Skateboard); le due che derivano dal mondo dei velocipedi i speed trikes e i Drift trikes e una con le ruote in legno.

Grandi cifre che comunque non hanno colto impreparato il Comitato Organizzatore guidato dall’Associazione Camaiore Motor Sport che si è avvalso della collaborazione di altre associazioni: come i volontari della Misericordia di Capezzano Pianore, i Commissari di percorso CSAI, l’Associazione dei carabinieri in congedo di Capannori, l’Associazione dei cronometristi di Lucca e tutti i volontari che si sono prestati a dare una mano nelle varie mansioni necessarie (dalla messa in sicurezza del tracciato ai commissari di percorso, dal presidio degli incroci ai trattoristi per la risalita) per realizzare la manifestazione che godeva del patrocinio del Comune di Camaiore.

Nella categoria drift trikes, la più numerosa e la più sentita, dove erano impegnati la maggior parte dei piloti locali, la vittoria è andata al camaiorese Marco Cappelli che ha preceduto il concittadino Palmerini Federico e il massese Edoardo Cappelli.

Per Cappelli è la terza vittoria in carriera dopo quella di Avenale di Cingoli (Macerata) nel 2014 e quella ottenuta quest’anno nello scorso maggio a Montegiovi (Arezzo).

Sottostante, in successione una carrellata dei risultati delle varie categorie:

categoria drift trike: 1 Cappelli Marco (Lucca), 2° Francesconi Federico (Lucca) 3° Cappelli Edoardo (Massa)

categoria speed trike: 1°Bernardini Michael (Lucca), 2° Bertagna Fabio (Lucca) 3° Di Bene Valerio (Lucca)

categoria drift trike junior: 1° Dimitri Alessandro (Lucca), 2° Rosi Alessandro (Lucca) 3° D’Alessandro Luca (Lucca)

categoria longboard: 1° Bettanin Luca (La Spezia), 2° Balletta Gianluca (La Spezia)

categoria streetluge: 1° Torre Ferruccio (Lucca)

Categoria Gommato singolo: 1° Bellinelli Mattia 2° Moroni Jonathan

categoria sidecar: 1° Francesconi Bruno – Basciano Federico (Massa) 2° Basciano Antonio – Fialdini Andrea (Massa)

categoria folk: 1° Marco Crudeli (Lucca), 2° Ronchieri Luca (Lucca) 3° Manattini Mirco (Lucca)

categoria gommato doppio : 1° Bernardi Vincenzo – Gori Sergio (Bologna)

categoria kart: 1° Barsotti Riccardo (Lucca)

categoria kart tradizionale: 1° Gelasi Daniele (Lucca) 2° Acquaviva Luca (Lucca) 3° Dinelli Fabiano (Lucca)

categoria bob car biposto : 1° Salvini Giovanni- Bacciottini Roberto (Firenze) 2° Montemurro Jader – Zaghini Manuel (Rimini) 3° Ricci Samuele – Carleschi Samuele (Lucca)

categoria minikart: 1° Bernardi Gabriele (Bologna)

categoria bob car singolo: 1° Mari Juri (Firenze)

categoria ruote legno: 1° Brocchini Tiziano – Brocchini Giordano (Lucca)

categoria cuscinetto singolo: 1° Salvini Fabio (Firenze), 2° Piuca Claudio (Trieste)

categoria cuscinetto doppio: 1° Bartelloni Matteo – Marchetti Niccolò (Lucca)

categoria cuscinetto tradizionale: 1° Matti Altadonna Pio (Arezzo), 2° Ronchetti Alessandro (Arezzo) , 3° Agnelli Graziano (Arezzo)

(Visitato 344 volte, 1 visite oggi)