Parte con un successo il 2016 di Benetti con tre nuovi yacht - La voce degli Enti, Life Style, Nautica Versiliatoday.it

Parte con un successo il 2016 di Benetti con tre nuovi yacht

Tre nuovi yacht per Benetti che annuncia la vendita di un nuovo scafo, custom dislocante di 50 metri FB802 Breeze, il secondo della serie costruito on spec dai cantieri navali del gruppo, che sarà consegnato a giugno del 2016 e un terzo scafo è già in costruzione con consegna nel 2017.

Yacht di lusso per i cantieri navali italiani

Benetti, dopo aver chiuso il 2015 brillantemente ed essersi confermato per il sedicesimo anno consecutivo il primo produttore di yacht di lusso al mondo, sul podio più alto davanti ai più importanti players internazionali, entra nel 2016 firmando subito un successo, grazie anche all’importante collaborazione con Fraser Yachts.

Project FB802 Breeze è un superyacht che tiene alti gli standard di Benetti per quanto riguarda comfort e abitabilità. Con uno scafo in doppia tecnologia, carena in vetroresina e sovrastruttura in alluminio, offre numerose aree living, saloni e ambienti dedicati al relax e all’intrattenimento degli ospiti, tra cui un sun deck di 126 mq!

Cantieri navali Benetti Azimut

Famosi per l’antica produzione dei grandi barcobestia, i Cantieri Benetti Azimut vantano, dal 1873, la specializzazione nella produzione di grandi imbarcazioni.
Oggi, Benetti, realizza yacht e imbarcazioni extralusso, caratterizzate da uno stile made in Italy, una linea classica e da rifiniture di assoluto pregio.
Uno staff altamente qualificato porta avanti da anni il nome di quest’azienda che è diventata il marchio leader nel mondo, per qualità, raffinatezza, professionalità ed eleganza.

La sede storica dei cantieri Benetti Azimut spa Viareggio è a Viareggio, mentre le altre due sedi importanti si trovano a Livorno, dove dispongono di circa 260.000 metri quadrati di superficie, che ospitano capannoni e uffici, e la sede di Fano, che, seppur ridotta, dispone di 60 metri di banchina nel porto.

Dal 1873 celebriamo ogni giorno l’eccellenza italiana, aggiungendo pensiero, ricerca e sviluppo all’ingengo delle nostre mani.

(Visitato 500 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-01-2016 19:30