VIAREGGIO. Sinistra Ecologia e Libertà di Viareggio esprime la propria solidarietà ai migranti sgomberati dalla struttura di via Matteotti. “Non è possibile che vengano effettuati degli sgomberi, a prescindere dalla legalità o meno dell’occupazione, senza prevedere un ricovero seppur temporaneo per le persone sgomberate.

È necessario che le istituzioni tornino a porre al centro della loro azione gli esseri umani, siano essi cittadini italiani o meno, che rispettino la loro dignità e che tornino a tutelare i più deboli; cose che ormai hanno smesso di fare da anni.

Di fronte a questo sgombero sorgono anche altri interrogativi, riguardanti le ragioni che hanno spinto la sua attuazione. Che progetti ha l’Amministrazione Comunale su quella struttura? Ci auguriamo che non verrà lasciato un edificio vuoto e in stato di degrado nel centro cittadino per vari anni, e speriamo altresì che venga nuovamente utilizzato per fini sociali.

SEL Viareggio sente anche la necessità, a nome di tutta la comunità viareggina, di chiedere scusa del comportamento inumano tenuto dall’Amministrazione Comunale e dalle istituzioni in generale”.

(Visitato 251 volte, 1 visite oggi)
TAG:
migranti sel sinistra ecologia e libertà

ultimo aggiornamento: 25-01-2016


“Chi amministra deve avere la giusta sobrietà”

“Al Carnevale serve competenza, non chiacchiere”