VIAREGGIO. I lavoratori stagionali non assunti dalla Fondazione Carnevale accolgono con soddisfazione l’apertura di un tavolo di crisi da parte del presidente della Regione Enrico Rossi (per voce del suo capo di gabinetto Ledo Gori) con la partecipazione delle rappresentanze sindacali.

“Speriamo che questa trattativa avvenga realmente in tempi brevi. Finora abbiamo atteso inutilmente risposte rispetto alle motivazioni della nostra mancata assunzione. Alcune iniziative politiche a livello locale ci sono state, ma non hanno ancora prodotto gli effetti da noi sperati:
– il Movimento Cinque Stelle ha prodotto un documento molto critico rispetto all’adozione della licitazione privata da parte della fondazione;
– il PD ha richiesto tutta la documentazione di tale discutibile appalto, ma si sa…i tempi delle risposte sono molto lenti;
– al consiglio comunale del 13 gennaio è stata chiesta, dai gruppi politici di Baldini e Santini. la convocazione d’urgenza di una commissione cultura che affrontasse il problema, Ormai sono passati più di dieci giorni e probabilmente l’asse Del Ghingaro, Martina e Pozzoli ha preferito non incontrarci.

Ma noi non ci siamo fermati e non intendiamo fermarci fin quando non sarà stata fatta completa chiarezza sulle dinamiche che ci hanno portato alla perdita del lavoro”.

(Visitato 108 volte, 1 visite oggi)
TAG:
enrico rossi Fondazione Carnevale lavoratori Regione Toscana

ultimo aggiornamento: 26-01-2016


Arrestato un pusher e sequestrati 800 grammi di cocaina

Addio a William Cabiddu, ex giocatore del Viareggio