A "Surfando a Carnevale" trionfa Farina Marley - Sport Versiliatoday.it

A “Surfando a Carnevale” trionfa Farina Marley

VIAREGGIO. Si è tenuta la decima edizione di “Surfando a Carnevale”, l’originale surfata in maschere di Carnevale coordinata dall’Associazione Soul Riding e sostenuta dal surfshop Teddy Palomino.

Ebbene sì, passano gli anni, cadono i capelli, si afflosciano gli addominali, qualcuno è diventato pure genitore ma resta alta la voglia goliardica di sfidare l’infinito ed affermare il proprio IO hegeliano a bordo della tavola da surf. In parola povere: “la voglia di fare i bischeri”. E’ stata una bella edizione, acqua con temperature accettabili e qualche buona onda, che ha visto la partecipazione di una ventina di maschere di altissimo livello di fronte al Molo di Viareggio.

Difficilissimo, quindi, il compito per la Suprema Giuria che ha decretato il podio così: primo premio Farina Marley (Francesco Farina vestito da Rastaman), la Casalingua (Bebe) al secondo posto, medaglia di bronzo per Ualker Texas Ranger (Daniele Pucci). Non riesce il piazzamento all’originalissima coppia “I magnifici due” (Elisa Palmerino e Rosario Lo Porto). Il premio morale viene aggiudicato –e non poteva essere altrimenti-  al surfista mascherato da “Gesù” (Andrea Orsi) mentre quello per la creatività va alla “Madama Butterfly” (Marco Barsella). Medaglia di legno ai restanti partecipanti: Adamo, Banana Split, il Ragioniere Filini alla partita di Tennis, Batman e Gino Gino Pilotino.

(Visitato 303 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-03-2016 20:02