VIAREGGIO. Una vera e propria mobilitazione online, un flash-mob virtuale tra hashtag, post e fotografie. Il web si schiera nella diatriba che vede protagonisti il sindaco Giorgio Del Ghingaro da una parte e l’ex Presidente della Fondazione Carnevale, Alessandro Santini e il direttore della squadra corsi, Paolo Polvani dall’altra.

A lanciare l’idea sulla sua bacheca Facebook è Renzo Pieraccini: “Alessandro Santini è vittima di un attacco ingiustificato e vigliacco da parte di chi lo vuole fuori dal carnevale ben sapendo quanto si sia speso per la causa in forma del tutto gratuita e volontaria. Se la pensi come me sabato pomeriggio o durante il corso serale scatta una foto con lui e postala su Facebook con l’hastag ‪#‎iostoconsantiniepolvani”.

Una crociata a difesa dell’ingegnere e del consigliere comunale (volontario del Carnevale) finiti sul libro nero del primo cittadino viareggino, all’indomani dell’assurdo e inspiegabile ultimo corso annullato dello scorso sabato. Del Ghingaro ha infatti minacciato di voler cambiare molte cose alla corte di Burlamacco e nella lista dei siluramenti sarebbero finiti proprio Santini e Polvani.1112776-polvani

“Il nostro Presidente del Carnevale Alessandro Santini ha bisogno del nostro aiuto e del nostro sostegno.  Sì il Nostro Presidente, perché lui, per noi, è ancora il Presidente del Carnevale di Viareggio che ha gestito e rappresentato con affetto e dedizione ma soprattutto gratuitamente e col cuore, senza secondi fini”.

Così si legge su un altro gruppo Facebook #iostoconsantini a difesa dell’ex numero uno della Fondazione.

“Dimostramogli la nostra riconoscenza, stiamogli vicino, facciamo le foto con lui per dimostrare concretamente che lui non è solo e che non approviamo le scelte di chi lo vuole allontanare dalla manifestazione che è anche sua. Non può essere buttato fuori da casa sua”.

(Visitato 287 volte, 1 visite oggi)

Ballo in piazza e fuochi d’artificio, gran finale per il Carnevale

“Non sono solo coriandoli, il Carnevale può sfidare la pizza napoletana”