FORTE. Il Milan si è confermato ancora una volta campione del Trofeo Alpi Apuane Memorial Michele Aliboni, che si è svolto nel week end pasquale.

Per la terza volta consecutiva, infatti, è arrivato primo, sbaragliando gli avversari. Sessantaquattro in tutto le squadre in gara con oltre mille e duecento giovanissimi atleti. All’inaugurazione la folla delle grandi occasioni, con piazza Garibaldi gremita all’inverosimile. “Un successo – ha dichiarato il consigliere delegato allo sport Lorenzo Lucacchini – che ci ha reso felici, anche e soprattutto perché si tratta di una manifestazione che è cresciuta in modo esponenziale, raggiungendo cifre importanti, con squadre di elevato livello, provenienti da tutto il mondo”.

E’ stato un fine settimana internazionale per Forte dei Marmi, la cui immagine è stata esportata in numerosi Paesi stranieri. Al torneo, infatti,  hanno partecipato i baby calciatori, categoria Esordienti Misti, classe 2005 delle più prestigiose società calcistiche italiane e straniere, come il Chelsea, Paris Saint-Germain, Ajax, Benfica, Valencia, Lokomotiv Mosca e della serie A italiana come Juventus, Milan, Inter, Fiorentina, Roma e alcune delle più quotate società dilettantistiche italiane.

La novità di quest’anno sono state le squadre United Academy (Emirati Arabi Uniti) e Ga Tokyo (Giappone). Presenti anche l’Afrique Internationale Senegal Luynes e Torcy e per la prima volta due squadre di Miami degli Stati Uniti. Una competizione di calcio giovanile approvata da FIGC e UEFA, organizzata da Players&Events, Area Sport Eventi  in cooperazione con il Comune di Forte dei Marmi.

“Una manifestazione – ha concluso Lucacchini – che rende onore alla passione e alla professionalità di Michele Aliboni, indimenticato medico sportivo”.

(Visitato 105 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio Milan universal cup

ultimo aggiornamento: 01-04-2016


Il Viareggio incontra una Massese sempre più in crisi

Un ex Viareggio sulla panchina della Massese