VIAREGGIO. “Lo dico con profonda amarezza, veramente, ma se il Pd Viareggio, che rappresenta la mia ‘appartenenza’ politica di riferimento, o almeno una parte di esso avesse ancora un po’ di dignità potrebbe trasformare in oro il suo silenzio visto che ha contribuito a trasformare in fango una terra d’oro.” Scrive così il consigliere di maggioranza David Zappelli.

“A Baldini invece mi verrebbe da dire che i viareggini in politica, negli ultimi 7-8 anni non hanno dato il meglio di loro stessi, compresa la sua area politica visto che era in buona compagnia ad Arezzo alla convention di Forza Italia con l’on. Bergamini, Athos Pastechi e il Griva (esponente di spicco del movimento baldiniano evidentemente a braccetto con il centrodestra che ha contribuito al dissesto della nostra città).
Quindi ben vengano assessori forestieri per così dire.
Quanto infine al sindaco Del Dotto, che stimo persona seria e preparata, la sua replica sulla balneabilità mi delude non poco e mi induce a dire che da almeno 4 anni, cioè da quando lui è sindaco, il problema si ripropone puntualmente e il suo tentativo di esportare il conflitto parlando addirittura di corte dei conti proprio non centra il bersaglio evidenziando che non è in possesso di argomenti seri di replica”

(Visitato 131 volte, 1 visite oggi)

“Del Ghingaro pregiudica la sicurezza in città”

“La sicurezza si risolve legalizzando la prostituzione?”