Caos elezioni, depositati al Tar i motivi aggiunti

“Venerdì 8 aprile il mio legale, l’avvocato Carlo Andrea Gemignani, ha depositato motivi aggiunti con i quali abbiamo ulteriormente sviluppato il profilo di nullità derivante dalla non corrispondenza, riscontrata nella sezione 2 all’esito delle operazioni di verifica, tra il numero totale delle schede autenticate e la somma delle schede votate con quelle autenticate non utilizzate, quest’ultime risultanti in 116 anziché 791”. Lo scrive Massimiliano Baldini, capogruppo consiliare del Movimento dei Cittadini.

“Il Tar Toscana ha fissato la medesima udienza del 29 giugno 2016, già fissata all’esito del ricorso principale, anche per la discussione di tali profili.

“Aggiungo altresì che questa mattina il Comune di Viareggio mi ha notificato la sua riserva di appello riguardo alla sentenza parziale del 20 gennaio scorso“.

Aggiornato il: 11-04-2016 18:16