Brutta sorpresa questa mattina (sabato 16 aprile) all’uscita di casa per Laura Servetti, assessore al bilancio del Comune di Viareggio: l’esterno della sua abitazione era stato imbrattato con escrementi. Lo ha raccontato lei stessa su Facebook.

“Questa mattina una sorpresa mi aspettava fuori casa. Insieme al cielo azzurro, a quest’aria di mare che tanto apprezzo e alla luce di metà aprile che solo Viareggio regala, c’erano la porta e il muro di casa completamente imbrattati da una quantità parecchio consistente di maleodorante materiale umano”, scrive Servetti.

“Qualcuno nella notte si è preso la briga di venire sotto casa, cospargere come meglio poteva parte della facciata, e poi scappare. Senza contare lo sforzo fisico che deve aver comportato produrre una tale quantità di scarto.

“Un gesto di protesta da parte di un novello vendicatore di diritti che ritiene lesi? Non lo so e forse non lo saprò mai. Ma per formazione personale, credo che ognuno debba esprimere la propria opinione, qualunque essa sia, come meglio crede e nel modo che più lo rappresenta o gli è congeniale.

“Una cosa è certa: due milioni di anni di evoluzione umana, 500.000 anni di linguaggio, 600 anni circa di italiano moderno. Tutto il ricco patrimonio di Dante, Manzoni, Leopardi e D’Annunzio a sua disposizione, e questo genio non è riuscito a tirar fuori nient’altro che merda”.

(Visitato 601 volte, 1 visite oggi)
TAG:
laura servetti viareggio

ultimo aggiornamento: 16-04-2016


Allevamento, dalla Regione fondi per le razze in via d’estinzione

Tanti auguri a Mister Alessandro Bertolucci