Questi i componenti del nuovo consiglio d’amministrazione della Fondazione Carnevale – l’incarico sarà svolto da tutti a titolo gratuito – presentati oggi pomeriggio presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea a Palazzo delle Muse:

Marialina Marcucci (presidente)

originaria di Barga (Lucca), è da sempre cittadina del mondo, avendo vissuto per anni tra Londra, New York e Roma. Oggi, il suo forte legame con la sua terra di origine l’ha portata a stabilire la sua dimora tra Castelvecchio Pascoli e Lucca, anche se i suoi impegni di lavoro le impongono frequenti soggiorni all’estero.

Dopo la maturità scientifica, ha conseguito un Master nel 1998 all’Università Sersi a Herisau, Svizzera, su “Lo sviluppo e gli effetti della comunicazione di massa”.

Le sue esperienza professionali l’hanno portata negli anni ad assumere le cariche di presidente del Consiglio di amministrazione e consigliera delle società delle holding finanziarie della famiglia Marcucci, impegnate rispettivamente a presidio degli asset nazionali ed internazionali.

Dal 2011 al 2012 è stata Presidente del Consiglio di Amministrazione LUCCA POLO FIERE & TECNOLOGIA S.p.A., Lucca, società pubblica che ospita convegni, presentazioni di prodotti, mostre e vari tipi di eventi.

Dal 2008 è consigliera di Amministrazione de IL CIOCCO S.p.A. (Barga Lucca): in tale veste sta curando il posizionamento del gruppo nei settori del turismo e del real estate. Presidente del Consiglio di amministrazione della ROBERT F.KENNEDY FOUNDATION OF EUROPE ONLUS, Firenze, fondazione no profit che si occupa di diritti umani.

Dal 2001 al 2002, come presidente del Consiglio di Amministrazione de L’UNITA’, sotto la direzione di Furio Colombo e la proprietà Nuove Iniziative Editoriali ha contributo al rilancio della testata.

Dal 1995 al 2000, come vice presidente della Giunta Regionale della Reg. Toscana, ha assunto il coordinamento delle politiche regionali per la cultura, la comunicazione ed il turismo. In particolare dal 1997 al 2000, è stata responsabile degli interventi della Regione Toscana per il Giubileo.

Ha iniziato la sua attività imprenditoriale a fianco del padre nel 1975, fondando una delle prime emittenti televisive private, Elefante.

Nel 1984 ha fondato Videomusic, prima televisione in Europa e seconda nel mondo non stop 24 ore su 24 “a contenuto musicale” rivolta ad un target giovane-adulto. L’emittente è stata ceduta nel 1995 al Gruppo Cecchi Gori. Nel novembre del 1988, ha acquisito la maggioranza azionaria di Super Channel, la prima stazione televisiva paneuropea via satellite e via cavo distribuita in oltre 52 milioni di case in tutta Europa. L’emittente è stata acquistata nell’ottobre 1993 dall’americana Nbc.

Marco Szorenyi (vicepresidente)

Viareggino, di 41 anni, è diplomato in Teoria e Solfeggio presso il conservatorio di La Spezia e, dopo la maturità scientifica, ha conseguito la laurea in Ingegneria Civile, all’Università di Pisa
.

Szorenyi si occupa di Progettazione e Direzione lavori di opere strutturali con particolare riferimento all’adeguamento sismico di fabbricati esistenti. Sicurezza nei cantieri edili. Progettazione di strutture temporanee quali ponteggi, palchi per concerti.

Fra gli altri lavori, ha Progetto e di manutenzione straordinaria e messa a norma di edifici scolastici nel Comune di Massarosa: nido a Massarosa, asilo a Pieve a Elici, elementari a Stiava.
Ha partecipato al progetto e diretto i lavori strutturali per il restauro del complesso monumentale di San Francesco a Lucca, compresa la chiesa di San Francesco e di tutti gli immobili facenti parte dell’ex convento.

E’ stato Tecnico Rilevatore, volontario indicato dall’Ordine degli Ingegneri, degli edifici danneggiati dal sisma al fine di certificare l’agibilità per l’evento sismico in Emilia e si è occupato della progettazione e direzione lavori per la ricostruzione degli edifici danneggiati dal sisma del 2009 in Abruzzo.

Per la Fondazione Carnevale di Viareggio ha diretto nel 2004 i lavori del rimontaggio delle torri d’illuminazione del circuito dei corsi mascherati. Da dicembre 2015 a maggio 2016 ha ricoperto l’incarico di subcommissario della Fondazione Carnevale di Viareggio.

Klaus Davi

Nato nel 1966 a Bienne, in Svizzera, si laurea in filosofia all’Università Statale di Milano. Nel 1991 inizia a collaborare con il Corriere della Sera, nella pagina dedicata alla cultura. Nel 1994 crea l’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co. Nello stesso anno ha anche svolto una ricerca sull’antisemitismo su commissione della comunità ebraica di Casale Monferrato che gli è valsa la Targa d’Oro del premio Mario Bellavista nella comunicazione pubblicitaria, categoria comunicazione sociale, cui ne sono seguiti altri come il Targa d’Argento nel 1995 per la campagna McCann Erickson – Martini.

Diverse le partecipazioni ai premi Assorel in numerose categorie, tra le quali la Comunicazione Ambientale / Sociale (Consorzio Nazionale Acciaio), BtoB (Lancia Phedra) e di prodotto (Peroncino).

È attivo anche nella comunicazione politica: ha curato l’immagine di Piero Fassino dal 2002 fino al 2006. Ha seguito Elisabetta Gardini alle elezioni europee del 2009 e nel 2007 si è occupato per l’UDC della comunicazione su Internet. Segue Rosario Crocetta fin dal primo mandato a sindaco di Gela e nel 2012 giudicato da Pietrangelo Buttafuoco de “Il Foglio” tra le più efficaci, apprezzamento confermato dallo stesso quotidiano in prima pagina il 15 dicembre 2012. È stato consulente per la cura dell’immagine di Pietro Vignali, ex sindaco di Parma.

Collabora, in qualità di sondaggista e giornalista, con varie testate fra le quali Il Foglio, Tg3, Architectural Digest e il mensile Area. Dal 2005, per cinque anni, ha collaborato come editorialista del quotidiano La Stampa, allora sotto alla direzione di Giulio Anselmi. Nel 2008 ha collaborato con continuità con il settimanale di approfondimento Panorama. Nel 2012 Lucia Annunziata, Direttore della testata giornalistica online Huffington Post, lo vuole tra gli editorialisti e per il quale intervista Francesco Cirillo, vice capo della Polizia di Stato. È spesso invitato al talk-show Porta a Porta. Dalla stagione televisiva 2006/2007 interviene come opinionista a Domenica In nella rubrica L’Arena condotta da Massimo Giletti.

Monica Guidi

Monica Guidi, imprenditrice balneare viareggina, laureata in Economia Aziendale all’Università di Pisa, ha prestato servizio come addetto alla contabilità in varie aziende della Versilia.

Stefano Nari

Classe 1964, viareggino residente a Torre de Lago, si occupa da sempre di lancio e gestione di locali, pub, discopub, ristoranti ed è specializzato nei Festival originali tedeschi “Bavierfest” che attualmente sono presenti con programmazione annuale nelle città di La Spezia, Pontedera, Altopascio, Castelnuovo di Garfagnana e Venturina Terme e Castel Maggiore (Bologna).

Nel 1999 viene nominato presidente del Carnevale Puccini a Torre del lago. Dal 2007 al 2009 è presidente di Assorioni del Carnevale di Viareggio e dal 2001 al 2008 è stato organizzatore della manifestazione “Torre Festival” nel Gran Teatro all’Aperto Giacomo Puccini.

Negli anni è diventato il punto di riferimento di molti comuni toscani per l’organizzazione di manifestazioni, festival ed eventi musicali: dal concerto di fine anno, alle manifestazioni del 25 aprile e del 1 maggio: da Pistoia a Castelnuovo, a Capannori, passando per Lucca per arrivare agli eventi della Cittadella del Carnevale di Viareggio. Di rilievo anche l’organizzazione di spettacoli alla ristrutturata Fortezza di Mont’Alfonso e nel Comune di San Vincenzo.

(Visitato 282 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carnevale di viareggio cda Fondazione Carnevale viareggio

ultimo aggiornamento: 06-05-2016


Maria Lina Marcucci nuova presidente della Fondazione Carnevale

Nuovo statuto per la Fondazione Carnevale