Poliziotto libero dal servizio acciuffa un ladro - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Poliziotto libero dal servizio acciuffa un ladro

Succede a Viareggio, in via Sant'Andrea

Poliziotto libero dal servizio acciuffa un ladro in via Sant’Andrea. Recuperata tutta la refurtiva: tre scatole ancora sigillate contenenti 50 paia di occhiali di varie marche, per un valore totale di 5mila euro.

Il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle 10,30: l’agente che al momento stava passeggiando lungo la strada del centro, ha notato un uomo che correva con tre scatole sottobraccio, nascondendole poi dentro la bauliera di un’auto in sosta (una Suzuki Ignis grigia).

L’uomo ha poi tentato di recuperare le chiavi nascoste sul pneumatico anteriore sinistro dell’auto per darsi alla fuga quando il poliziotto è intervenuto bloccandolo mentre stava per disfarsi di un paio di forbici avvolte in un fazzoletto.

Dato l’allarme e avvertita la centrale, sul posto è arrivata una Volante della Polizia: interrogato, l’uomo ha ammesso di aver rubato le scatole con gli occhiali, da un furgone in sosta poco distante.

Non c’è voluto molto alla polizia a risalire alla vittima del furto, un corriere residente a Lucca, che stava effettuando consegne in un negozio di ottica in piazza Cavour. L’uomo ha confermato agli agenti di aver trovato il furgone (un Renault Kangoo parcheggiato in via Zanardelli) con la serratura forzata e parte della merce scomparsa.

Il ladro, sprovvisto di documenti, è stato accompagnato al Commissariato di Polizia viareggino e identificato per L.A.M.R., cileno classe 1960, in Italia senza fissa dimora. Arrestato, verrà processato domani per direttissima e dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

Un brillante risultato ottenuto grazie ad un ottimo lavoro di squadra e all’occhio attento degli uomini e delle donne della Polizia di Viareggio. Raccomandiamo a tutti i cittadini di segnalare sempre al 113 qualsiasi movimento sospetto: una telefonata può essere risolutiva e serve per aiutare le forze di polizia a tenere sotto controllo il territorio.

Sull’auto del cileno, oltre alla refurtiva, il kit del perfetto scassinatore. La perquisizione del veicolo ha infatti consegnato agli agenti, nel dettaglio: 3 cacciaviti, 1, pinza, 1 rotolo di fil di ferro con due parti già tagliate a forma di uncino, (utilizzato solitamente per forzare serrature), 2 paia di guanti, 1 candela di avviamento (usata con ogni probabilità per infrangere i vetri delle auto).

(Visitato 354 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 31-05-2016 18:05