Un uomo di carnagione chiara età approssimativa sui 40-45 anni è stato trovato con la testa decapitata lungo i binari della ferrovia a Viareggio all’altezza della zona delle Cateratte tra Viareggio e Lido di Camaiore da operai che stanno effettuando dei lavori lungo la ferrovia. Quando ieri sera poco prima della mezzanotte si sono recati sul cantiere ed hanno acceso i riflettori hanno rinvenuto il corpo dell’umo disteso sui binari con la testa decapitata distante circa una sessantina di metri. Hanno dato l’allarme sul posto è intervenuta una ambulanza del 118 la polizia ferroviaria e personale della scientifica del commissariato di polizia di Viareggio. L’uomo indossava una vecchia tuta era senza documenti ed ora sono in corso accertamenti per identificarlo.

Al vaglio degli inquirenti le cause del decesso una ipotesi potrebbe essere quella del suicidio anche se sono in corso ulteriori accertamenti del caso. La linea ferrovia è stata interrotta per diverse ore per consentire i rilievi di rito e il recupero del corpo che è stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale Versilia.

(Visitato 3.221 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca decapitato ferrovia polizia ferroviaria viareggio

ultimo aggiornamento: 21-06-2016


Sei ciclisti in difficoltà soccorsi a Sant’Anna

Si accascia e muore mentre lavora. Choc a Torre del Lago