"Revocare il titolo di cavaliere a Moretti" - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Revocare il titolo di cavaliere a Moretti”

“Cari colleghi, in previsione del settimo anniversario della strage di Viareggio, penso che la politica non debba restare indifferente all’appello, lanciato dalle Associazioni dei famigliari delle vittime, che chiedono da molti anni che venga revocato il titolo di ‘cavaliere del lavoro’ all’ingegner Mauro Moretti, già amministratore delegato di Ferrovie dello Stato SpA, iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Lucca nel 2010, rinviato a giudizio il 18 luglio 2013 per il gravissimo incidente presso la stazione ferroviaria di Viareggio, dove morirono 32 persone”. Così la senatrice Sara Paglini del Movimento 5 Stelle si rivolge, con una lettera aperta, a senatrici e senatori chiedendo loro di sottoscrivere la mozione per revocare il titolo di Cavaliere del Lavoro all’ex ad di Ferrovie dello Stato.

“I dati forniti dall’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria (Ansf) – aggiunge Paglini -, i dati Eurostat e i documenti raccolti dalle Associazioni delle vittime degli incidenti ferroviari, documentano che da quando l’ing. Mauro Moretti è stato alla guida delle Ferrovie dello Stato SpA ci sono stati 47 morti tra i macchinisti e gli addetti alla manutenzione (dipendenti delle Ferrovie e di ditte appaltatrici), cui si aggiungono 58 civili morti per cause direttamente imputabili a inefficienze nel sistema di sicurezza e prevenzione.

“Per rispetto del dolore dei famigliari della strage di Viareggio, considerate inoltre le numerose morti sul lavoro di personale delle ferrovie – conclude la senatrice -, spesso causate da gravi carenze e mancati investimenti nella sicurezza ferroviaria, pare inopportuno che l’ing. Mauro Moretti possa continuare a fregiarsi del titolo di ‘cavaliere del lavoro'”.

(Visitato 242 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-06-2016 14:30