Un bambino di nazionalità belga ha rischiato di annegare nella piscina di un campeggio di Torre del Lago. Il piccolo stava nuotando con i genitori nella vasca da 1,50 metri, ma non si erano accorti che il loro figlio stava per affogare. Provvidenziale l’intervento del bagnino, che lo ha subito rianimato, facendo uscire l’acqua dai polmoni. Determinante la sua prontezza di riflessi, che ha permesso così di evitare una possibile tragedia.

(Visitato 555 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bagnino campeggio salvataggio torre del lago

ultimo aggiornamento: 12-07-2016


Rissa tra extracomunitari, volano bottiglie. “15 minuti da ostaggi”

“Più sicurezza in Passeggiata e nell’area della stazione”