"Il prefetto intervenga e nomini un commissario" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Il prefetto intervenga e nomini un commissario”

“La giunta Del Ghingaro continua a fare nomine – quella dell’Organismo Indipendente di Valutazione – e affidamenti – La Zattera, in Passeggiata -, l’addetta stampa, o presunta tale, invia comunicati dalla posta elettronica del Comune… Ma è regolare tutto questo, dopo che il Tar ha annullato le elezioni del 2015 e destituito, di fatto, la giunta stessa?”. Lo scrive Alessandro Santini, coordinatore comunale di Forza Italia.

“Lo chiedo al Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro: è possibile che, dopo una sentenza provvisoriamente esecutiva, la giunta Del Ghingaro continui a prendere decisioni e sottoscrivere atti a nome del Comune di Viareggio e per il Comune di Viareggio? E’ possibile che i collaboratori di quella giunta continuino a utilizzare gli strumenti di comunicazione istituzionale?

“Se tutto questo è regolare e legittimo, allora è legittimo anche che venerdì 15 luglio si svolga il consiglio comunale, assemblea di cui la segreteria ci ha da poco comunicato l’annullamento proprio per effetto delle disposizioni del Tar Toscana.

“Chiedo quindi a Sua Eccellenza il Prefetto di intervenire, chiarire la situazione e, soprattutto, nominare al più presto il commissario, per non lasciare la città in questo limbo di confusione istituzionale.

“Chiedo pubblicamente a tutti gli indicati dall’ex sindaco Del Ghingaro per vari ruoli e posizioni di non accettare questi incarichi: si tratta di nomine dalla dubbia legittimità, atti di indirizzo politico compiuti da chi non è più sindaco per effetto di una sentenza del Tar Toscana immediatamente esecutiva. Ho contattato alcune delle persone indicate da Del Ghingaro per il Cdi della Fondazione Carnevale: c’è chi, addirittura, non ne sapeva assolutamente nulla”.

(Visitato 73 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 14-07-2016 16:29