Anche nella giornata di ieri la Polizia di Viareggio ha intensificato l’attività di controllo nelle zone adiacenti alla Stazione Ferroviaria.

Infatti, nella mattinata un equipaggio della Squadra  Volante del Commissariato notava due giovani nomadi che erano appena giunte a Viareggio e si aggiravano nella piazza antistante la Stazione.

Il fermo di entrambe ha permesso di accertare che provenivano da un Campo Nomadi di Milano e che una di esse,  di nazionalità serba e nata nel gennaio del 1998, nonostante la giovane età, era destinataria di un ordine di carcerazione per furto in abitazione e possesso di attrezzi atti allo scasso, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano.

Pertanto, è stata condotta presso un Istituto di Pena Minorile, ove sconterà la pena di 3 mesi e 25 giorni di reclusione.

I controlli della Polizia viareggina sono proseguiti ed hanno condotto anche all’arresto di un uomo, tunisino di 40 anni, associato al carcere di Lucca per scontare la pena di 5 anni e 6 mesi di reclusione per rapina, a seguito dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca.

(Visitato 768 volte, 1 visite oggi)
TAG:
campo nomadi cronaca piazza dante polizia stazione viareggio

ultimo aggiornamento: 16-07-2016


Spaccio e detenzione abusiva di armi. Arrestato commerciante

Muore per un parcheggio. Ai domiciliari il vicino di casa