"Che credibilità ha oggi il Pd?" - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Che credibilità ha oggi il Pd?”

“Leggere determinate dichiarazioni sul profilo Facebook dell’ex sindaco di Viareggio Giorgio del Ghingaro e a seguire sulla stampa odierna mi convincono ancora di più (ma non ce n’era bisogno) che il Pd oggi è una forza che a Viareggio non è in grado di rappresentare chicchessia, neanche i suoi iscritti, figuriamoci i comuni mortali”. Lo scrive Gabriele Chelini del Movimento dei Cittadini.

“Del Ghingaro al di là delle dichiarazioni fatte a proposito del tema rifiuti, continua nella sua manovra distruttrice, dicendo cose molto discutibili (come sempre del resto) ma soprattutto attaccando il suo partito, quel Pd che oggi vorrebbe candidarlo come candidato sindaco.

“Ce n’è per Dati e Poletti e compagni come se grandinasse, quei Dati e Poletti che coraggiosamente avevano iniziato un’operazione di ‘ripulitura’ del Pd un paio di anni fa e continuato, se non fosse che dai piani alti è stato loro imposto recentemente di ingoiare il rospo e accettare Del Ghingaro, colui che non deve chiedere mai, come candidato a sindaco nelle prossime elezioni. E nonostante questo, Del Ghingaro continua a massacrarli.

“A questo punto la domanda mi sorge spontanea: qual è la credibilità del Pd viareggino oggi? E per tutti coloro come il sottoscritto, impegnati in liste diverse alla precedente tornata, che al ballottaggio hanno voluto esprimere comunque il voto, appoggiando Poletti come persona seppur di visioni diverse, ma di indubbio spessore umano, invitando i propri sostenitori a farlo e pubblicamente in nome di quel diritto dovere al voto che va sempre rispettato come fondamento della democrazia, chiedo al Pd quale sia la risposta da dare a chi ha sostenuto in tal verso Poletti. Dovremmo dire forse ‘scusate ho preso un granchio’?

“Credo che la fase di’pulizia interna’ del Pd sia ancora lontana dall’essere compiuta se basta una telefonata da Firenze e Roma per mettere i Dati e Poletti e compagni bella, sull’attenti per riprendere in casa ciò che avevano fatto uscire per far entrare aria nuova e fresca. Di sicuro non è così che ‘Sicuri, si cambia’: buon coraggio”.

(Visitato 210 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-07-2016 19:29