Si è conclusa poche ore fa la quattordicesima edizione del concorso per drag queen più importante d’Italia: Miss Drag Queen Italia.

Tredici concorrenti capitanate da tredici madrine hanno affrontato la prova più difficile della loro carriera artistica andandosi a confrontare con le eccellenze del mondo drag italiano per il 2016. A reggere e guidare la flotta La Wanda Gastrica, sempre impeccabile, ironica e dalla risposta pronta.

Il risultato finale ha trovato il consenso da parte del pubblico e delle madrine giudici, al secondo posto si è classificata la 54enne Maraya Queen, eterna seconda, ma sempre molto apprezzata per la sua tenacia e l’impegno, tanto da essere riuscita a sbaragliare la concorrenza
di colleghe agguerrite.

Al primo posto invece si classifica una drag di origine pugliese trapiantata in Emilia Romagna. Miss Pingy, al secolo Salvatore Pinto
classe 1985, piccola nella statura ma grande nelle prove del concorso. Durante la sfilata ha stupito tutti cavalcando un pony rainbow con un messaggio preciso, la voglia di vivere a colori senza nascondersi, e cosi ha fatto uscendo dall’imbracatura e presentando un abito elegante e raffinato. La sua esibizione, invece, ha portato il pubblico in un viaggio per il mondo pilotati da una hostess fuori controllo. La vincitrice si aggiudica un premio di mille euro offerto dal Mamamia, ed ancora buoni regalo da Twizz, Jorge d’Glamour, Drag Wigs, La Truccheria di Bologna, Phoenix borse

Torre Pride Village continua: stasera a Torre del Lago Monica Cirinnà verrà premiata da MAMAMIA e GAY.IT con il premio al personaggio gay dell’anno 2016 e il 18 agosto verrà eletto il GAY PIU BELLO d’ITALIA!

mdq5

(Visitato 932 volte, 1 visite oggi)